+39.338.7445445 +39.338.7445445
... al servizio della tua casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali

    

 

width="390"    width="500"

 

DETRAZIONI DEL 50%

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIEPer spese sostenute per la ristrutturazione di case e parti comuni di edifici residenziali.

Per le ristrutturazioni edilizie fino al 31/12/2017 la percentuale di detrazione è del 50%. 

Chi può usufruirne? Possono usufruire delle detrazioni fiscali i proprietari, nonché i titolari di altri diritti reali/personali e di godimento che ne sostengono le spese (fatture e bonifici siano intestati alla stessa persona):

  • il proprietario o il nudo proprietario - titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • l’inquilino (locatario o comodatario) - soci di cooperative divise e indivise - imprenditori individuali (esclusi i beni strumentali o merce) 
  • soci di società di persone (s.s., s.n.c., s.a.s.) e partecipanti ad imprese familiari Anche chi esegue i lavori in proprio può usufruire della detrazione limitatamente ai materiali acquistati.

Modalità di pagamento: 

  • bonifico bancario specifico per detrazioni, finanziamento (credito al consumo) 
  • E' necessario specificare la causale, il numero di ordine (o di fattura), il codice fiscale del beneficiario della detrazione e la partita IVA di Idroplus (02602820983).

 

DETRAZIONI DEL 50% GIOVANI COPPIE

Chi può usufruirne?

  • alle coppie che nel 2017 risultano coniugate
  • alle coppie conviventi more uxorio da almento tre anni
  • e necessario, che almeno uno dei componenti la coppia non abbia superato i 35 anni di età
  • aver acquistato a atitolo oneroso o gratuito, un'unità immonbiliare da adibire ad abitazione principale
  • l'acquisto può essere effettuato sia da entrambi i componenti della coppia sia da uno solo di essi

Modalità di pagamento: 

  • bonifico bancario specifico per detrazioni, finanziamento (credito al consumo) 
  • E' necessario specificare la causale, il numero di ordine (o di fattura), il codice fiscale del beneficiario della detrazione e la partita IVA di Idroplus (02602820983).

Per l'acquisto di: 

  • mobili nuovi (tra questi: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonchè i materassi e gli apparecchi di illuminazione)
  • grandi elettrodomestici nuovi di classe energetice non inferiore alla A+

Non viene applicata:

  • porte
  • pavimentazioni (esempio il parquet)
  • tende e tendaggi
  • nonchè di altri componenti d'arredo

 

AGEVOLAZIONI IVA 4%

COSTRUZIONE O AMPLIAMENTO IMMOBILI ABITATIVI NON DI LUSSOCessione di beni finiti per la costruzione o ampliamento/completamento di immobili abitativi non di lusso (Legge Tupini) e di costruzioni rurali.

Documentazione richiesta:

  • Copia del titolo abilitativo relativo alla costruzione dell’immobile: permesso di costruire/DIA/SCIA/CIA;
  • Nel caso non fosse espressamente indicato nel titolo abilitativo, dichiarazione sostitutiva del tecnico,geometra o architetto che attesti che l’immobile non è da considerarsi di lusso e/o visura catastale;
  • Rilascio e sottoscrizione di una “dichiarazione”, da parte dell’acquirente, in merito alla utilizzazione dei beni finiti
  • Codice fiscale e carta d’identità. 

Scarica la scheda informativa Visualizza la lista dei beni finiti che hanno diritto dell'agevolazione 

DISABILICessione di beni a soggetti portatori di disabilità. 

Documentazione richiesta:

  • Certificato rilasciato dall’ASL di appartenenza nella quale si faccia riferimento alla menomazione/disabilità permanente dell’acquirente (o INPS); 
  • Codice fiscale e carta d’identità. 

Scarica la scheda informativa

 

AGEVOLAZIONI IVA 10%

EDIFICI ASSIMILATICessione di beni finiti forniti per la costruzione o l’ampliamento/completamento degli edifici assimilati ai fabbricati abitativi non di lusso (c.d. “immobili Legge Tupini”). Documentazione richiesta:

  • Copia del titolo abilitativo relativo all’intervento edilizio: permesso di costruire/DIA/SCIA/CIA; 
  • Rilascio e sottoscrizione di una “dichiarazione”, da parte dell’acquirente, in merito alla utilizzazione dei beni finiti; 
  • Codice fiscale e carta d’identità. 

Scarica la scheda informativa Visualizza la lista dei beni finiti

INTERVENTI DI RESTAURO E DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIACessione di beni finiti per interventi di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia e di ristrutturazione urbanistica (ex art. 31, legge 5 agosto 1978, n. 457, primo comma, lettera c), d) ed e). Documentazione richiesta:

  • Copia del titolo abilitativo relativo all’intervento edilizio: permesso di costruire DIA/SCIA/CIA. Il titolo abilitativo deve riportare i seguenti riferimenti: interventi di restauro e di risanamento conservativo, interventi di ristrutturazione edilizia o interventi di ristrutturazione urbanistica;
  • Rilascio e sottoscrizione di una “dichiarazione”, da parte dell’acquirente, in merito alla utilizzazione dei beni finiti; 
  • Codice fiscale e carta d’identità. 

Scarica la scheda informativaVisualizza la lista dei beni finiti